Home MateriaBiologia Le cause del cancro

Le cause del cancro

by Adriana Carelli

Nel 1775, Percival Pott, un chirurgo inglese, formulò la prima correlazione nota tra agente ambientale e sviluppo del . Pott concluse che l’alta incidenza del tumore alle cavità nasali e della pelle dello scroto negli spazzacamini fosse dovuta alla continua esposizione alla fuliggine.

Agenti che causano il cancro

Negli ultimi decenni sono state scoperte molte sostanze chimiche cancerogene, oltre alle ionizzanti e a dei a DNA e a RNA, le radiazioni ultraviolette e anche alcune mutazioni genetiche. Tutti questi agenti sono in grado di apportare modifiche al DNA cellulare.

Adesso vediamo più in dettaglio la categoria dei . Questi si suddividono in:

  • virus tumorali a DNA;
  • virus tumorali a RNA;

Tra i virus a DNA troviamo l’adenovirus ed i virus di tipo herpes. I virus tumorali a RNA, o retrovirus, sono simili per struttura a quello dell’HIV.

I virus tumorali possono trasformare le cellule perché possiedono geni i cui prodotti interferiscono con le normali attività che regolano la crescita. Altri tipi di virus sono invece associati ad almeno il 20% dei casi di tumore. Questa relazione tra l’infezione virale e il tumore è illustrata dal virus del papilloma umano (HPV), che può essere trasmesso mediante rapporti sessuali.

L’HPV è stato associato come agente causativo primario, ai tumori della bocca e della lingua, sia negli uomini che nelle donne.

Altri virus che portano al cancro sono:

  • virus dell’epatite B che è associato al cancro del fegato;
  • virus di Epstein-Barr che è associato al linfoma di Burkitt
  • un herpes virus (HHV-8) che è associato al sarcoma di Kaposi;

Alcuni linfomi gastrici sono associati all’infezione cronica dovuta al batterio Helicobacter Pylori.

Molti tipi di cancro sono legati a malattie infiammatorie croniche. Ad esempio la malattia infiammatoria intestinale è associata ad un aumentato rischio di sviluppo del cancro al colon.

Altre cause certe di cancro sono:

  • Il fumo, che causa il cancro al polmone;
  • l’esposizione alle radiazione ultraviolette, che causa il cancro alla pelle;
  • l’inalazione delle fibre di amianto, che causa il mesotelioma;

Tra gli epidemiologi, inoltre, c’è un consenso generale riguardo al fatto che la dieta può giocare un ruolo fondamentale nel rischio di sviluppare i tumori. Vediamo infatti che la frequenza di tumori è maggiore tra gli individui obesi rispetto ai normopeso. Studi sui primati suggeriscono che una dieta con poche calorie protegga dal tumore.

Recentemente si è dato rilevanza ai livelli di insulina e ai fattori di crescita simili all’insulina che sono ritenuti una causa primaria dell’aumentata incidenza tumorale negli individui obesi.

Tra gli alimenti in grado di causare il cancro troviamo:

  • i grassi animali
  • gli alcolici

Agenti protettivi nei confronti dei tumori

Alcuni alimenti risultano avere un effetto protettivo:

  • gli isoflavoni trovati della soia
  • i sulforafani trovati nei broccoli
  • gli EGCG trovati nel tè

Anche alcuni farmaci come ad esempio:

  • Farmaci che inibiscono l’azione dell’estrogeno (es. il tamossifene) proteggono dal tumore mammario
  • Farmaci che interferiscono con il metabolismo del testosterone (es. la finasteride) proteggono dal tumore alla prostata.
  • L’uso continuo di FANS (es. l’aspirina) protegge dal tumore al colon.
  • Un anti diabetico, la metformina, protegge da diversi tumori

L’azione anti-tumorale dei FANS supporta il concetto che l’infiammazione gioca un ruolo primario nello sviluppo di diversi tumori. Il beneficio della metformina sembra sia dovuto alla capacità di ridurre i livelli circolanti di insulina.

Video di approfondimento:

Photo by Yassine Khalfalli on Unsplash

POTREBBE INTERESSARTI

Leave a Comment