Home MateriaFisica Cosa studia la fisica

Cosa studia la fisica

by Adriana Carelli

Introduzione

La fisica (dal greco physics = natura) è la scienza che studia i fenomeni naturali al fine di descriverli misurandone le proprietà. Dallo studio della fisica sono esclusi le trasformazioni chimiche della materia e i fenomeni biologici, tipici rispettivamente di chimica e biologia.

La fisica si avvale del metodo sperimentale, comune con altre scienze come la chimica e la biologia, dette quindi, scienze sperimentali.

La fisica classica

La fisica classica è iniziata con Galileo ed è continuata fino al termine dell’800. In questo periodo si sono consolidate le basi della fisica sperimentale, a partire dalla meccanica (ad opera di Newton 1642-1727) fino ad arrivare all’elettromagnetismo (ad opera di Maxwell 1831-1879), con poi le leggi della termodinamica e dell’ottica.

La fisica moderna

Con l’inizio del XX secolo inizia il periodo della fisica moderna. Nella teoria della relatività, elaborata da Einstein (1879-1955), vengono riviste le leggi della meccanica per quanto riguarda velocità prossime a quella della luce. Nasce la meccanica quantistica, ad opera di Planck (1858-1947).

Con l’avvento della fisica moderna si perde il concetto di determinismo, tipico della fisica classica, per introdurre quello di probabilità.

Recentemente sono stati introdotti anche i sistemi caotici, che sono sistemi dal comportamento difficilmente prevedibile, che possiamo incontrare in fisica ma anche in chimica, biologia ed economia.

Rami della fisica

Le principali branchie della fisica sono:

  • Meccanica: studia il moto dei corpi. A sua volta è suddivisa in cinematica che descrive il moto, dinamica, che studia le cause del moto, statica, che studia l’equilibrio dei corpi.
  • Ottica: studia i fenomeni luminosi e le loro proprietà.
  • Acustica: studia i suoni, i meccanismi di propagazioni, di produzione e ricezione.
  • Termologia: studia i fenomeni connessi con il calore, alla sua generazione, propagazione ed assorbimento. Sottoinsieme della termologia è la termodinamica, che studia la trasformazione del calore in altre forme di energia.
  • Elettromagnetismo: studia i fenomeni connessi all’elettricità e al magnetismo.
  • Meccanica quantistica: studia i sitemi quantizzati, cioè sistemi dove le grandezze, per quanto piccole, sono sempre multiple di una quantità discreta detto quanto.
  • Fisica atomica: studia le proprietà fisiche degli atomi.
  • Fisica nucleare: studia i nuclei atomici e le reazioni fisiche in cui sono coinvolti.
  • Fisica delle particelle: studia i costituenti ultimi della materia, qui elettroni, neutroni, protoni, mesoni, fermioni, quark.
  • Relatività ristretta: studia le leggi della fisica nei sistemi di riferimento inerziali, cioè quelli fermi e quelli in moto rettilineo uniforme.
  • Relatività generale: amplia la relatività ristretta ai corpi con moto qualsiasi, pertanto anche accelerati o rotatori.
  • Fisica dello stato solido: studia le proprietà fisiche dei solidi, pertanto proprietà termiche, elettriche, elastiche, dielettriche. Un sottoinsieme è la fisica dei semiconduttori.
  • Astrofisica: è la branca della fisica e dell’astronomia che studia i fenomeni celesti.

 

Immagine:

 

POTREBBE INTERESSARTI

Leave a Comment