Home MateriaChimica Il sistema internazionale di misura

Il sistema internazionale di misura

by Adriana Carelli

Introduzione

Il di misura, abbreviato SI, è il sistema metrico utilizzato nella scienza, nell’industria e nella medicina.

Punti chiave

  • Ogni campo della scienza per evolversi ha bisogno di prendere delle misure, per comunicare gli scienziati fra di loro è necessario che utilizzino lo stesso linguaggio.
  • Il SI, chiamato anche sistema metrico, è utilizzato in tutto il mondo.
  • Ci sono sette unità di base nel SI e sono il (m), il (kg), il (s), il (K), l’ (A), la (molecola), la (cd).

Necessità di un linguaggio comune

In ogni campo della scienza è necessario comunicare con lo stesso linguaggio degli altri. Se sei un chimico, fisico, biologo, ingegnere, medico, molte volte dovrai comunicare agli altri dati riguardanti massa, forma, temperatura, tempo, energia, potenza o velocità.

Considera lo schermo su cui stai leggendo adesso, potrebbe essere uno schermo LCD, quindi formato da cristalli liquidi. Il chimico sviluppa la formula per i cristalli liquidi e poi dovrà comunicarla all’ingegnere , che a sua volta dovrà comunicarla agli altri ingegneri, fisici e chimici per progettare i circuiti, lo schermo e l’interfaccia elettronica e il resto della componente fisica del computer. Tutte queste persone se non parlassero lo stesso linguaggio, l’azienda dove lavorano non decollerà mai.

Il Sistema Internzionale di Misura, SI, è utilizzato nella scienza, nell’industria e nella medicina. In alcuni posti, soprattutto negli Stati Uniti, potrai sentire altre unità di misura come, piedi, pollici, galloni, miglia, ma nella maggior parte del mondo, Europa compresa, il SI è comunemente usato.

Unità di misura del SI

Unità di misura Simbolo Grandezza
Chilogrammo    kg Massa
Secondo s Tempo
Kelvin K Temperatura
 Ampere A Intensità di corrente
Mole mol Quantità di sostanza
Candela cd Intensità luminosa
Metro m Lunghezza

Storia del sistema internazionale

Il sistema internazionale di misura ha una storia interessante.

  • Il metro (m) era originalmente definito come 1/10.000.000 della distanza tra l’equatore e il polo Nord, nel meridiano che attraversa Parigi. In termini moderni è definito come la distanza che percorre la luce in un 1/299.792.458 di secondo.
  • Il chilogrammo (kg) era originalmente definito come la massa di un litro d’acqua. Attualmente è invece la massa del campione di platino iridio conservata al Museo dei Pesi e delle Misure di Parigi.
  • Il secondo (s) era originalmente basato sulla durata del giorno solare medio, cioè 24 ore, che a sua volta sono formate da 60 minuti e a loro volta sono formati da 60 secondi. Adesso sappiamo che questa misura non è precisa, perché la completa rotazione della Terra avviene in 23 ore, 56 minuti e 4.1 secondi. Quindi il secondo adesso è definito come la durata di 9.192.631.770 periodi della radiazione emessa dall’atomo dell’isotopo 133 del cesio in una transizione energetica specifica.
  • L’ Ampere (A) misura l’intensità della corrente elettrica che passa in un circuito per unità di tempo ed è pari all’intensità della corrente costante che, percorrendo due conduttori ideali paralleli posti a 1 m di distanza, produce fra di essi una forza di 2·10-7 newton per ogni metro.
  • Il Kelvin (K) è l’unità di misura della temperatura. La scala Kelvin è chiamata anche  scala della temperatura assoluta, nella quale l’unità di misura coincide con il grado Celsius (o centigrado ), ma il cui ‘zero’ corrisponde alla temperatura di -273,16 °C.
  • La mole (mol) Unità di misura della quantità di sostanza, definita come la quantità di sostanza che contiene tante entità elementari (atomi, ioni, molecole, elettroni, ecc.) quanti sono gli atomi in 12 g dell’isotopo 12 del carbonio, ossia un numero di Avogadro di entità elementari, equivale nella pratica alla grammo-molecola.
  • La candela (cd) definita come l’intensità luminosa in una data direzione di una sorgente che emette radiazione monocromatica alla frequenza di 540 × 1012 Hz, con intensità radiante in quella direzione di valore pari a 1/683 watt in uno steradiante.

 

Riferimenti

http://en.wikipedia.org/wiki/Ampere CC BY-SA 3.0

http://en.wikipedia.org/wiki/Kelvin CC BY-SA 3.0

http://en.wikipedia.org/wiki/SI_base_unit CC BY-SA 3.0

 

POTREBBE INTERESSARTI

Leave a Comment