Home MateriaMatematicaLibri Storia del pensiero matematico – Klein, parte II

Storia del pensiero matematico – Klein, parte II

by Adriana Carelli
Storia pensiero matematico II

Autore: Morris Kline

Introduzione

Costruita con l’intento di presentare le idee oltre ai protagonisti della matematica, questa storia ha il duplice pregio dell’esaustività e della chiarezza. Essa prevede infatti vari livelli di lettura: lo specialista vi trova una messe di dati, fonti e spunti di ricerca, mentre lo studente ha a disposizione un formidabile strumento di consultazione e sintesi.L’arco temporale coperto è vasto: dalla Mesopotamia a Euclide, da Fibonacci all’invenzione del calcolo infinitesimale, da Gauss a Poincare, con un’appendice dedicata agli sviluppi piu recenti scritta appositamente per la prima edizione italiana del 1991, nei «Manuali» Einaudi.

Indice

XXVII. Le funzioni di variabile complesse

XXVIII. Le equazioni alle derivate parziali nel XIX secolo.

XXIX. Le equazioni differenziali ordinarie nel XIX secolo.

XXX. Il calcolo delle variazioni nel XIX secolo.

XXXI. La teoria di Galois.

XXXII. Quaternioni, vettori e algebre lineari associative.

XXXIII. Determinanti e matrici .

XXXIV. La teoria dei numeri nel XIX secolo.

XXXV. La rinascita delta geometria proiettiva.

XXXVI. La geometria non euclidea.

XXXVII. La geometria differenziale di Gauss e Riemann.

XXXVIII. La geometria proiettiva e la geometria metrica.

XXXIX. La geometria algebrica.

XL. La rigorizzazione dell’analisi. x

LI. I fondamenti della teoria dei numeri reali e della teoria dei numeri transfiniti.

XLII. I fondamenti della geometria.

XLIII. Lo stato della matematica nel 1900.

XLIV. La teoria delle funzioni di variabile reale.

XLV. Le equazioni integrali.

XLVI. L’analisi funzionale.

XLVII. Le serie divergenti.

XLVIII. Analisi tensoriale e geometria differenziale.

XLIX. L’emergere dell’algebra astratta.

L. Gli albori della topologia.

LI. I fondamenti della matematica.

– Appendice: Dagli anni ’30 a oggi.

Opinione

Secondo volume di un’opera monumentale, riguardante non solo la ma la storia del pensiero e della capacità di astrazione. Il secondo volume è molto più difficile, a livello di contenuto, rispetto al primo volume a causa delle sempre maggiore complessità della matematica. Questa opera in due volumi, secondo me, non dovrebbe mai mancare nella biblioteca di un appassionato di storia della matematica perché è una delle opere più complete in lingua italiana attualmente in commercio.

POTREBBE INTERESSARTI

Leave a Comment