Home MateriaScienze della terraLezioni Cosa studiano le Scienze della Terra

Cosa studiano le Scienze della Terra

by Adriana Carelli

Le della riuniscono in un’unica denominazione un insieme di discipline che hanno come oggetto comune lo studio del nostro pianeta.

Le raggruppano oggi una serie di settori disciplinari rivolti allo studio di corpi materiali non viventi (masse d’aria, corpi idrici, ammassi rocciosi) e all’osservazione di fenomeni naturali (meteorologici , sismici, vulcanici, geomorfologia, idrologici, oceanografici ecc..)

Principali disciplinari delle scienze della Terra

  • Climatologia: caratteristiche dei fenomeni climatici
  • Cristallografia: forma e struttura dei cristalli
  • Geocronologia: datazione dei vari tipi di rocce e dei fenomeni geologici
  • Geochimica: composizione chimica dei corpi geologici terrestri
  • Geofisica: campi di forze associati alla Terra (magnetico, gravitazionale)
  • Geografia fisica: fenomeni naturali dell’atmosfera e dell’idrosfera, fenomeni legati ai climi, loro rapporti ed effetti sulla superficie terrestre
  • : comprende i campi della stratigrafia, della tettonica, della sedimentologia e della geocronologia
  • Geologia storica: storia degli eventi geologici
  • Geomorfologia: forme del paesaggio, loro genesi ed evoluzione
  • Geopedologia: suoli e loro genesi
  • Glaciologia: fenomeni naturali in cui sono coinvolti i ghiacciai
  • Idrografia: distribuzione delle acque superficiali
  • Mineralogia: costituzione fisica e chimica dei minerali
  • Oceanografia: fenomeni che hanno luogo negli oceani e nei mari
  • Paleontologia: fossili di animali e di vegetali
  • Petrografia: genesi e caratteristiche delle rocce ignee, metamorfiche e sedimentarie, ambienti di sedimentazione
  • Sismologia: terremoti
  • Stratigrafia: rapporti cronologici tra gli eventi sedimentari
  • Tettonica: strutture acquisite dalle masse rocciose in seguito a fenomeni deformativi
  • Vulcanologia: fenomeni vulcanici
  • Giacimentologia: giacimenti minerari e cave

WestBoundary Photography chris gill

POTREBBE INTERESSARTI

Leave a Comment